IL METACOSTITUZIONALISMO REPUBBLICANO DI RONALD DWORKIN. CONFLITTO, ETICA E DIRITTO NELLA “POST-DEMOCRAZIA”

ROSMINIANA ISSN 2284-4406, 09-04-2016
VIDEOCONVEGNO: “Metafisica e Democrazia” (Relazione del Prof. Gian Luca Sanna)
In questo contributo si prende in esame la teoria costituzionalista del diritto in Ronald Dworkin. L’obiettivo primario è quello di fondare il diritto di una comunità politica sulla base di principi etici di natura universale, a priori rispetto a ogni forma di stato ed i governo. Si tratta di principi meta-politici, necessari per giustificare le varie manifestazioni della vita pubblica, dagli atti legislativi fino a quelli giudiziari.

L'INVENZIONE DELL'AMICIZIA. ROSMINI, MANZONI E L'IDEA DELL'ESSERE

ROSMINIANA ISSN 2284-4406, 06-04-2016
Conferenza tenuta dal Prof. Biagio Muscherà agli studenti del Liceo Classico "E. Cairoli" - Varese
Partendo dal primo incontro fra Rosmini e Manzoni, si mette a confronto il dibattito fra i due sull'idea dell'essere. È nel contesto di questo incontro-scontro di queste due grandi personalità su uno dei cardini della filosofia rosminiana che l’amicizia fra il filosofo e il poeta cresce, fino a capovolgersi: Rosmini, da giovane intellettuale accolto nel salotto milanese di via del Morrone come persona garbata e capace di sostenere un dialogo colto, diviene nel tempo il padre spirituale di Manzoni.

LUCE INACCESSIBILE: EVIDENZA, APOFATISMO, TRASCENDENZA DI DIO IN ALCUNI AUTORI MEDIOEVALI

QUAESTIO DEI, 20-03-2016
VIDEOCONVEGNO: “Metaphysics Reloaded” (Relazione del Prof. Alessandro Ghisalberti)
Si presenta un'analisi della via anagogica (a Dio) in un ambito cosiddetto mistico, o "sapienziale" in senso forte. Se aspirare a conoscere Dio o pregare Dio siano un modo di indicare la modalità che porta alla venuta di Dio alla mente dell'uomo, a un suo manifestarsi e prendere possesso dell'intelletto (o anima). Autori di riferimento: Sant'Anselmo d'Aosta, S. Bernardo di Chiaravalle, Mosè Maimonide (nel finale della Guida dei perplessi) e Meister Eckhart.

ROSMINIANESIMO FILOSOFICO

ROSMINIANESIMO FILOSOFICO, 14-03-2016
Presentazione della Sezione (Dr. Samuele Francesco Tadini - Dr. Ludovico Gadaleta)
Il Dr. Samuele Francesco Tadini e il Dr. Ludovico Gadaleta presentano la nuova sezione del Rosmini Institute dedicata al “Rosminianesimo filosofico”. Il progetto concerne la pubblicazione di un volume, con cadenza annuale, che ha lo scopo di raccogliere la storia delle interpretazioni rosminiane, sorte nelle diverse aree geografiche d’interesse, i confronti fra la filosofia rosminiana e quella di altri pensatori, e le recensioni concernenti la letteratura critica sul pensiero e le opere di Rosmini.

THEORETICAL OBSERVATORY ON THE ONTOLOGICAL ARGUMENTS

QUAESTIO DEI, 01-03-2016
Presentazione della Sezione “Quaestio Dei” (Dr. Luca Vettorello) con relativa documentazione scaricabile
L’esistenza di un Essere divino, nonché la sua dimostrabilità, è stata da sempre una delle tematiche più complesse e spinose nella storia del pensiero filosofico: e all’interno di questo contesto, le dimostrazioni cosiddette “ontologiche” hanno costituito un punto particolarmente controverso e dibattuto. Per questo motivo diventa crescente la necessità di realizzare un Osservatorio dedicato alla Teologia Naturale in cui si studierà la tematica della Quaestio Dei da diverse prospettive e portando alla luce tradizioni speculative anche meno note rispetto alle classiche.

LA CONDIZIONE TARDO-MODERNA DELLA DEMOCRAZIA TRA DIRITTO SECOLARE E PLURALISMO RELIGIOSO

ROSMINIANA ISSN 2284-4406, 24-01-2016
VIDEOCONVEGNO: “Metafisica e Democrazia” (Relazione del Prof. Markus Krienke)
Gianni Vattimo, Jürgen Habermas e Quentin Skinner sono solo alcune delle massime voci contemporanee a ritenere che la realizzazione della democrazia porti al superamento di ogni legittimazione per la metafisica come affermazione di un ordine apriori dell’essere. La tradizione del liberalismo cattolico, che con i concetti del “diritto naturale” e del “diritto personalistico” ha fornito delle risposte importanti a tale problema, offre anche oggi delle indicazioni rilevanti per lo stato democratico-secolare nelle condizioni del pluralismo culturale e religioso?

DIO COME ESSERE?

TOMISMO ANALITICO, 22-01-2016
Metafisiche classiche e metafisiche analitiche. Convegno Internazionale di Filosofia - Istituto di Studi Filosofici e Giornale di Metafisica - Lugano 15-16 maggio 2015
La dottrina di Dio come Essere stesso sussistente è stata considerata il cuore del pensiero di Tommaso d’Aquino e, per molti anni, anche il segno distintivo di ogni metafisica cristiana. Fra alterne vicende la dottrina si ritrova anche in Hegel. In epoca contemporanea, dopo le critiche neokantiane e dopo quelle heideggeriane, il discorso metafisico su Dio come Essere stesso sussistente, all’interno della filosofia continentale, è passato perlopiù in secondo piano. In ambito analitico, invece, la riflessione è stata oggetto di rinnovato interesse e di accessi dibattiti anche come conseguenza della svolta ontologica tipica della più recente filosofia analitica.

LE RELIGIONI E LA LORO STORIA

ROSMINIANA ISSN 2284-4406, 09-12-2015
Fatalità di violenza o prospettiva di pace? Convegno di Studio – Cattedra Rosmini - Facoltà di Teologia di Lugano – 21 maggio 2015
La storia del rapporto tra le religioni mondiali è piena di conflitti, e ciò costituisce una forte contraddizione al messaggio di amore propagato da tutte. L’affermazione dell’unicità e verità di Dio nelle tre religioni monoteistiche sembra a molti inconciliabile con l’idea che le religioni possano fungere da attori sovranazionali di pace. Viene dimenticata la forza morale e culturale positiva delle religioni, in quanto espressioni autentiche di quella “esperienza teologale” che coinvolge l’umanità attraverso le culture e le epoche

PERSONA FICTA VERSUS PERSONA GENERATA: L'INFRASTRUTTURA DELLA TESI BIOPOLITICA

ROSMINIANA ISSN 2284-4406, 02-11-2015
VIDEOCONVEGNO: "Oltre il corpo. Personalismo dialettico e biopolitica" (Relazione del Prof. Paolo Cevasco)
Isolando alcuni asserti dei sostenitori del paradigma biopolitico, si vuole istruirne la discussione ed elucidarne le intenzioni di delegittimazione radicale della cultura e dell’esperienza cristiana quali si sono attuate nella storia concreta. Si perimetrano le istanze - non poche né marginali - di natura teologica in cui la nozione di biopolitica affonda le sue radici pur senza dichiararlo.

IL CONTRIBUTO DELLA METAFISICA CARTESIANA ALLA COSTITUZIONE DI UN PERSONALISMO DIALETTICO

ROSMINIANA ISSN 2284-4406, 02-11-2015
VIDEOCONVEGNO: "Oltre il corpo. Personalismo dialettico e biopolitica" (Relazione del Dr. Luca Ferrara)
Muovendo dalle analisi storiografiche e teoretiche di Roberto Esposito sul dispositivo-persona, che si è sviluppato all’interno della filosofia cristiana, facendo leva sul alcuni assunti propri della teoresi aristotelico-tomista, si indicano i limiti speculativi dell’impostazione neoscolastica e neotomista e si recupera il dispositivo-persona in chiave dialettica adoperando alcuni
concetti-chiave della teoresi cartesiana: cogito, Dio, tempo.
Curricula studiorum dei
Docenti e dei Relatori.
Registrati alla newsletter potrai ricevere le news relative alle aree tematiche di tuo interesse.