Ti trovi in: ROSMINIANA / Convegni / Anno 2014

IL “DRAMMA ETICO” NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

ROSMINIANA, 03-05-2015
Nuove responsabilità in una società in cambiamento. Convegno di Studio – Cattedra Rosmini - Facoltà di Teologia di Lugano – 31 marzo 2015
I cambiamenti drastici nella società ormai globalizzata, la sua pluralizzazione e individualizzazione, pongono alla Pubblica Amministrazione nuove sfide: essa ha perso ormai la tradizionale funzione “ritualista” di mero strumento del legislativo e dell’esecutivo, di un’applicazione burocratica di direttive che “non guarda in faccia a nessuno”.

ROSMINI PER LA NOSTRA EPOCA: ELEMENTI DI RI-GENERAZIONE

ROSMINIANA, 28-01-2015
Cenacolo Rosminiano Emiliano-Romagnolo – Modena 13-14 novembre 2014
Costituire un orizzonte fondativo per un percorso di ricerca ed evidenziare che l’epoca di Rosmini è proprio quella che è in grado di dare consistenza ad un post-umanesimo che sia il nuovo umanesimo cristiano a servizio della nuova evangelizzazione.

SECOLARIZZAZIONE E PRESENZA PUBBLICA DELLA RELIGIONE

ROSMINIANA, 07-11-2014
69° Convegno del Centro Studi Filosofici di Gallarate – Roma 25-27 settembre 2014 – Videoregistrazione parziale
Nel dibattito culturale la presenza pubblica della religione viene indicata come questione complessa; lo stesso vale per l’istanza della secolarizzazione. Filosofia e teologia devono ripensare questi due ambiti specifici. Un’interessante tentativo è stato svolto dal 69° convegno della Fondazione Centro Studi Filosofici di Gallarate.

ESISTENZA E IDENTITÀ

ROSMINIANA, 19-09-2014
Convegno Internazionale di filosofia - Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano – 5/9 maggio 2014 - Videoregistrazione parziale
Il tema dell’esistenza si profila come una questione cardine all’interno del discorso filosofico, enfatizzata in modi nuovi soprattutto nel corso del novecento con lo sviluppo della corrente esistenzialista e nel dibattito più recente che, nella tradizione analitica di area anglofona, ha ricevuto una trattazione dal taglio più logico ed epistemico: all’interno di questo contesto, infatti, è stato spesso associato al tema dell’identità, con tutte le problematiche ad essa affini.

PROFEZIA E ATTUALITA’ DI ANTONIO ROSMINI

ROSMINIANA, 05-08-2014
Incontro di studio – Biblioteca Provinciale Cappuccini – Reggio Emilia 26 marzo 2014 (Prof. Giorgio Campanini – Don Fernando Bellelli)
Giorgio Campanini tratteggia, quasi come un parziale testamento culturale, i vari elementi del sapere novecentesco dai quali si è fatto ricorso al contributo di Rosmini, valorizzandolo e comprendendolo come anticipatore e risolutore delle cruciali questioni successive al tempo del Roveretano. Don Fernando Bellelli, unendo rigore teoretico ad un’attenta analisi storico-critico-culturale, fa interagire questi due registri di ricerca focalizzandosi sulla realtà emiliano-romagnola e sulla figura di Giuseppe Dossetti, dalle quali focalizzazioni ricava un percorso coerente, continuo ed aperto, i cui sviluppi storici, ecclesiali, politici e teologico-filosofici, qui indicati per sommi capi, attendono di essere ripresi a tutto campo, nell’ottica complessiva dell’opus rosminiano.

LA RELIGIONE TRA SENTIMENTO E TRASCENDENZA

ROSMINIANA, 23-07-2014
Una tensione per l’autocompresione dell’uomo contemporaneo. Convegno di Studio - Facoltà di Teologia di Lugano – 13 maggio 2014 (Prof. Alberto Cozzi - Prof. Armando Savignano)
Come può formarsi l’identità umana quando la religione è vissuta nella tensione tra “sentimento dell’infinito” e contatto con la trascendenza? Come è possibile pensare a un vero “avvento di Dio” nelle condizioni della temporalità umana? Le tre religioni monoteistiche si situano in una specifica tensione messianica che si distanzia dal pericolo del fondamentalismo religioso, da un lato, e della secolarizzazione in utopie laiche, dall’altro.
ENTE DI RICERCA
riconosciuto dal MIUR
con data 01/09/2016
Re: #10309268
Curricula studiorum dei
Docenti e dei Relatori.
Registrati alla newsletter potrai ricevere le news relative alle aree tematiche di tuo interesse.